Calcio: a Cesenatico, la Nazionale "Old Italia" di Roma vince il Torneo, contro il "Padova Master"

2' di lettura 13/09/2021 - A Cesenatico, la Nazionale "Old Italia" - che da anni organizza regolarmente incontri di calcio a scopo di beneficenza e solidarietà, con giocatori sempre over 45 - ha vinto il Torneo "Over 55", dopo aver pareggiato, sabato 11, col Foggia (giocatori over 50) per 0 a 0, e col Venezia per 1 ad 1.

La finale di Domenica 12 settembre è stata vinta contro il Padova Master (over 55), per 1 a 0: con un goal, 30 secondi prima della fine, del giocatore Campo (già autore, il giorno prima, della rete contro il Venezia). "In campo - commenta il Mister Andrea Mancinetti,.allenatore della Old Italia - abbiamo avuto ottime prestazioni di Franceschini (ancora una volta tra i migliori), e poi Mari e Tiradossi, fortissimi centrali. Ma buone son state le prestazioni anche di Ianni e Orsini ( che hanno "corsa e gamba"); bene anche Mancini, Pezzotti, Maranzano, Casadei, Neri e, quando sono stati chiamati, ottimi Crocchianti, Marzi e Tozzi, giocatore forte e dotato d'un'educazione che davvero gli fa onore. Bene anche Giagnoli e Campo, che già ricordavo, autore appunto dei 2 goal del Torneo".

"Dopo aver vinto il "Città di Aprilia", il secondo Memorial "Marcello Alberici" (al campo Gudini di Rieti a luglio scorso), e gli altri recenti incontri di Sanremo ed Ascoli Piceno", prosegue Mancinetti, "ecco anche il successo a Cesenatico, pure se ci mancava quasi tutto il centrocampo (e tenendo presente anche che, sabato 11, avevamo contro due squadre con giocatori sensibilmente piu' giovani di noi). Siamo riusciti a vincere, Domenica, contro il Padova, squadra forte e ben organizzata. Ora ci attende, il 22 settembre, la "partita del cuore" a Rieti, contro Alba Rieti, squadra che milita in I categoria, allenata da Marcello Fioravanti, giocatore molto forte che ho già avuto con me, a suo tempo,a Poggio Nativo, Ponticelli e Scandriglia, ed ora è un tecnico di sicuro avvenire, appunto con la Alba Rieti, che saprà sicuramente farsi valere nel nuovo Campionato".

"Tornando alla nostra Old Italia - conclude Mancinetti - questo di Cesenatico è un altro successo, che dedichiamo a Bruno Feoli, nostro capitano, all'altro giocatore Turchi, operatosi recentemente al menisco, e a Festuccia, nostro validissimo "fuori quota" (77 anni!)".






Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2021 alle 09:57 sul giornale del 14 settembre 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di sport, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciT2